Completato l’appalto per il Geo-Database e portale web del GAL Gargano

Si è conclusa, con esito positivo del collaudo, la realizzazione del Geo-Database del GAL Gargano, integrato nel nuovo portale istituzionale dell’Ente.


L’implementazione del Geodatabase del GAL Gargano, assunto come componente informativa territoriale all’interno del sito web basato su tecnologia CMS, si presenta come strumento di supporto all’intero processo di pianificazione territoriale, capace di garantire una maggiore efficacia nello sviluppo dei processi informativi e comunicativi, offrendo la possibilità di esaminare in maniera più agevole una moltitudine di aspetti con rilevanza territoriale. Pertanto la diffusione dei servizi digitali attraverso il Geoportale del GAL Gargano, grazie alla componente webgis (AutoCad MapGuide O.S.)  in esso implementata, permette il rafforzamento della capacità istituzionale, facilita l’accesso alla pubblica amministrazione da parte di cittadini, imprese e amministrazioni pubbliche e favorisce lo scambio di conoscenza e cooperazione, promuovendo quindi un uso consapevole del territorio.

L’utilizzo di cartografie territoriali di alta qualità (es. Google, Bing, Openstreetmap, etc.), oltre che quelle direttamente fornite da basi dati istituzionali (servizi WMS-WFS di SITR Regione Puglia, Ministero dell’Ambiente, etc.)  per georeferenziare tramite POI puntuali e/o areali informazioni quali aree di pesca, concessioni di acquacoltura, lavorieri, banchine, porti, moli, aree protette marione, pescherie, ristoranti di pesce del Gargano e tanto altro ancora,  fornisce, infatti, una immediata e interattiva disponibilità delle informazioni per una efficace pianificazione strategica e gestione del territorio, ormai divenuta di fondamentale importanza nell’accezione di governo del territorio inteso non più come semplici aree ma come insieme di processi interdipendenti. La tecnologia webGis fornita, opportunamente alimentata dal Geodatabase da realizzare, consente di collegare tra loro informazioni provenienti da fonti, che diversamente non sarebbero in grado di comunicare e permette di acquisire, aggiornare, elaborare, rappresentare e diffondere dati e informazioni spazialmente riferiti al territorio.